LA FIGLIA UNICA

Umberto Silva

 

L'Unica imperversa e i suoi genitori l'assecondano euforici. Psicanalisti entrambi, si stavano rassegnando a una serena, laboriosa esistenza quando, improvvisa, nella loro vita è discesa una splendente piccola dea. Il sangue nuovamente ribolle, offrirle prede votive e darsi in pasto è il minimo. Le faranno scudo coi propri corpi, a un suo cenno annienteranno le rivali... più o meno il genere umano, soprattutto le compagne di scuola e in particolare una certa Ludovica. Eppure, mentre sgranocchia ossicini, l'Unica sembra pensare ad altro; chissà, forse più che scannare preferirebbe amare. Mille indizi comprovano questo suo arrischiatissimo desiderio, fonte di nuove ansie, preoccupazioni, gelosie...
Con tocco leggero il libro sorride delle smanie dell'educazione progressista mentre, più forte di ogni cautela e paura, s'intreccia l'amorosa vicenda di un padre e di una figlia.

 

Pagine: 113    Prezzo: € 11,00    ISBN: 88-88341-02-1    Uscita: maggio 2002

Un'analisi/autoanalisi carica di dolcezza e ironia, profondamente e astutamente autobiografica, sciolta all'interno di una forma che oscilla elegantemente e senza sbavature tra il dialogo e la poesia, tra la narrazione diaristica e il racconto.

Poesia
 

Un breve capolavoro amoroso, tenero e insolente, che ci legittima tutti, noi genitori-amanti.

Anna  

 

il notes magico via Negrelli, 6 - 35141 Padova       info@ilnotesmagico.it       partita IVA 01421780287