MATRIGNA

Valentino Zeichen

 

Nei torbidi dialoghi si stagliano cristalline le figure che ingombrano la memoria di una vita: la ferocia della matrigna, l'ombra del figlio, la seduzione di un'amante scomparsa, le prove di corteggiamento di due giovani, i farneticamenti di una vecchia. Sprofondati in un fertile oblio, antichi ricordi riaffiorano con la voracità della pianta carnivora che divora tutto, persino se stessa. La gonna della feroce matrigna si leva scoprendo lo scenario; lui con sguardo timido e febbricitante ne esce per chiedere un'aspirina; ammalato della vita, è già scrittore e con i personaggi fuggiti dalla memoria si anima in una danza leggera e apocalittica al tempo stesso.

Di uno dei maggiori poeti italiani viventi, vengono proposte nella collana La Biblioteca di Mercurio - dedicata a testi di confine - le geometriche e sulfuree prose.

 

Pagine: 168    Prezzo: € 12,00    ISBN: 88-88341-03-X    Uscita: ottobre 2002

Chi conosce le poesie di Valentino Zeichen farà presto a ritrovare nelle quattro pièces di Matrigna i suoi acrobatici salti mentali, la sua inesauribile capacità di estrarre dal cilindro metafore a getto continuo. Ogni pagina, ogni battuta (...) mostra ben visibile la sua impronta d'autore.

La Repubblica

 

il notes magico via Negrelli, 6 - 35141 Padova       info@ilnotesmagico.it       partita IVA 01421780287